Qualità della Didattica del Corso di Studio

Il  D.L. 19/2012 ha introdotto il sistema  integrato AVA (Autovalutazione, Valutazione periodica - Accreditamento)  con l’obiettivo di migliorare la qualità della didattica e della ricerca svolte negli Atenei.
All’interno di questo sistema i Corsi di Studio (CdS) devono svolgere un’attività di autovalutazione della qualità.
Il CdS si pone obiettivi formativi "di qualità", cioè adeguati alle esigenze formative delle parti interessate (studenti, imprese e società civile), assicura la sostenibilità dell’offerta formativa in termini di docenza, servizi tecnico-amministrativi e infrastrutture, e attraverso il monitoraggio dei risultati del processo formativo, promuove un miglioramento continuo del servizio di formazione e del suo sistema di gestione. 
Il Corso di Studio pubblica ogni anno, sul portale Universitaly, le informazioni e i dati delle attività sui propri risultati utili ai fini dell’Assicurazione della Qualità (AQ) nella Scheda Unica Annuale (SUA-CdS), in particolare attraverso la SUA-CdS

  • si esplicita l’Offerta Formativa dell’Ateneo
  • viene definita la domanda di formazione
  • sono chiariti i ruoli e le responsabilità che attengono alla gestione del sistema di Assicurazione della Qualità dell'Ateneo
  • viene effettuata l’attività di Auto-Valutazione e di Riesame.

Riferimenti normativi

RAQ - Responsabile della Assicurazione della Qualità del Corso di Studio

Nell’ambito di ciascun Corso di Studio è nominato un Responsabile della Assicurazione della Qualità del Corso di Studio.
Il RAQ deve:
♦  Coadiuvare il Presidente di Corso di Studio e il Direttore di Dipartimento nella pianificazione delle azioni di miglioramento e ne controlla l’attuazione.
♦  Proporre al Consiglio di Corso di Studio il programma delle azioni di miglioramento entro il 31 gennaio di ogni anno.
♦  Monitorare, avvalendosi del personale amministrativo dell’area Didattica del Dipartimento e/o dei centri di servizio, il corretto svolgimento delle attività didattiche e dei servizi di supporto, inclusi quelli erogati in modalità centralizzata:
•  controllo del rispetto degli orari di lezione e di ricevimento dei docenti,
anche avvalendosi della collaborazione dei tutors e del personale tecnico-amministrativo del Dipartimento cui il Corso di Studio afferisce;
•  verifica della pubblicazione dei calendari delle lezioni e degli esami;
•  verifica della pubblicazione dei programmi degli insegnamenti del Corso di Studio, con le relative modalità di esame;
•  verifica della regolarità della rilevazione on-line dell’opinione degli studenti e dei laureati, della trasmissione al GAV e alla Commissione Paritetica Docenti Studenti dei risultati della rilevazione complessiva e al singolo docente dei risultati del proprio insegnamento, eventualmente in rapporto ai dati complessivi del Corso di Studio;
♦  Informare tempestivamente il Presidente di Corso di Studio di qualunque problema riguardante il corretto svolgimento delle attività didattiche, anche in base alle segnalazioni degli studenti.
♦  Entro il 31 ottobre di ogni anno accademico redigere una relazione dettagliata e
documentata sull’attività svolta nel corso dell’anno e la trasmette al Presidente del Corso di Studio.

RAQ – Responsabile Assicurazione Qualità per il Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Geologiche Prof.ssa Elena Turco

per INVIARE RICHIESTE O SEGNALARE  un problema riguardante aspetti didattici e organizzativi gli Studenti possono scrivere al Responsabile della Assicurazione della Qualità del Corso di Studio:

elena.turco@unipr.it

Le Relazioni del RAQ sono archiviate presso l'ufficio della didattica del Dipartimento

 

Gruppo del Riesame

Prof.ssa TURCO ELENA
Prof.ssa IACUMIN PAOLA
Prof. STORTI FABRIZIO
Prof.ssa VILLA GIULIANA
Prof.ssa MONEGATTI PAOLA
Prof. CLERICI ALDO

CAVALLI GABRIELLA (Amministrativo)
LUTRI LORENZO (studente)

Link utili
Comitato di Indirizzo Corso di laurea Unificato in Scienze Geologiche

I Corsi di Laurea Triennale in Scienze Geologiche  e  Magistrale in Scienze e Tecnologie Geologiche, per verificare l'adeguatezza dei propri obiettivi formativi e dell'insegnamento impartito, e dell’OFFERTA FORMATIVA  erogata hanno l'esigenza di attivare un rapporto di collaborazione costante con le varie realtà esterne.

A tale scopo si è nominato un

 

COMITATO DI INDIRIZZO (CI)

IACUMIN

PAOLA

Docente (Presidente di CU)

paola.iacumin@unipr.it

CELICO

FULVIO

Docente

fulvio.celico@unipr.it

CHELLI

ALESSANDRO

Docente

alessandro.chelli@unipr.it

TELLINI

CLAUDIO

Docente

claudio.tellini@unipr.it

STORTI

FABRIZIO

Docente

fabrizio.storti@unipr.it

CILONA

ANTONINO

Rappresentante SHELL

Antonino.Cilona@shell.com

UGOLOTTI

MARCO

Consigliere Ordine Regionale Geologi

marco.ugolotti@geologiemiliaromagna.it

NARDON

SERGIO

Rappresentante ENI

sergio.nardon@eni.com

NERI

GIORGIO

Direttore Tecnico AMBITER S.R.L.

giorgio.neri@ambiter.it

PELOSIO

ANDREA

Programmazione e Pianificazione
 Provincia di Parma

a.pelosio@provincia.parma.it

 

per realizzare un tavolo di consultazione tra il Consiglio di Corso di Studi Unificato in Scienze Geologiche e rappresentanze del mondo imprenditoriale del lavoro, della realtà  della Pubblica Amministrazione, dei servizi, della scuola e della ricerca.

Il CI ha funzioni consultive: formula pareri e raccomandazioni sugli argomenti di sua pertinenza, indirizzandoli al Consiglio. In particolare, i compiti principali del CI sono:

a) svolgere una funzione di consulenza, aiutando il corpo docente a progettare attività formative e percorsi didattici che tengano conto della formazione preuniversitaria e delle competenze richieste dal mercato del lavoro;

b) favorire il collegamento tra università, scuola e aziende per meglio comprendere le aspettative dei giovani e facilitarne l'inserimento nel mondo del lavoro; incentivare  lo sviluppo di collaborazioni riguardanti le attività di tirocinio, l'orientamento e il sostegno dei laureati per il loro ingresso nell'attività lavorativa.

Obiettivi di questo Comitato sono la determinazione e l’aggiornamento delle esigenze formative delle parti interessate individuate dal corso di studio, per quanto riguarda il mondo del lavoro, corpo docente e studenti iscritti al corso di studio.

Il CI si riunisce indicativamente una volta all’anno. Ne fanno parte, oltre al Presidente del CDS in Scienze Geologiche, i delegati per l’orientamento e i coordinatori delle aree tematiche del Corso di Laurea, rappresentanti delle istituzioni che operano nei settori del mondo del lavoro e della scuola e rappresentanti degli studenti. L'istituzione del Comitato di Indirizzo risponde alle indicazioni dei D.M. n. 509 del 3/11/1999 "Regolamento recante norme concernenti l'autonomia didattica degli atenei" e n. 115 del 08/05/2001 "Programmazione del sistema universitario per il triennio 2001-2003", che richiedono agli Atenei, e specificatamente ai singoli Corsi di Laurea, di dotarsi di un sistema di valutazione costante della qualità, sia dell'organizzazione sia dei risultati della didattica, e di occuparsi del coordinamento col mondo esterno.