Obiettivi formativi

L’offerta formativa della Laurea Magistrale sviluppa un percorso didattico i cui obiettivi consentono di coniugare gli aspetti culturali e tecnico-professionali delle Scienze geologiche, al fine di possedere quelle capacità di analisi e di sintesi, fondamentali sia per la ricerca scientifica sia per lo svolgimento dell’attività professionale. A tal fine, la qualificazione del laureato si completa con un lavoro sperimentale sul terreno e in laboratorio mediante la raccolta, l’implementazione e l’elaborazione dei dati, usualmente trasposto su elaborati cartografici geologici, morfologici o tematici, anche mediante l’uso di tecniche e applicazioni GIS.
L’offerta formativa del Corso di studio è organizzata affinché il laureato, attraverso un periodo di tirocinio formativo e di lavoro di tesi pienamente inseriti nei temi di ricerca in corso di svolgimento nel Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra, possa raggiungere una qualificata preparazione teorico-pratica in campi inerenti:
- l’evoluzione morfo-dinamica del territorio, con realizzazione di cartografia geologica e geotematica anche mediante l’utilizzazione di applicazioni GIS;
- la geologia e la geomorfologia applicate alla conoscenza del rischio idrogeologico e al dissesto dei versanti;
- la geologia tecnica applicata alle costruzioni e alla stabilità dei versanti, con utilizzo di tecniche di prospezione geognostica e geofisica del sottosuolo;
- studio dell’idrodinamica sotterranea e delle soluzioni per la messa in sicurezza e bonifica di siti contaminati;
- la valutazione della pericolosità delle strutture sismogenetiche e dei fattori geologici che promuovono o inibiscono l'evento sismico;
- la valutazione della dinamica e della qualità delle acque e dei processi di interazione tra idrosfera-geosfera e biosfera;
- l’evoluzione geologico-strutturale dei corpi di origine sedimentaria e loro modellazione, anche in funzione del reperimento di geo-risorse nel sottosuolo;
- analisi sedimentologiche e stratigrafiche integrate dei bacini sedimentari per ricostruzioni paleogeografiche, paleoambientali e paleoclimatiche;
- metodologie di esplorazione geologica e geofisica del sottosuolo al fine di reperimento di risorse fluide (acqua, idrocarburi);
- i processi geochimici, mineralogici e petrologici caratteristici dei diversi ambienti geodinamici;
- la determinazione di caratteri fisico-meccanici delle rocce con qualificazione merceologica;
- la caratterizzazione mineralogica e petrografica dei materiali mediante tecniche analitiche innovative;
- la geochimica applicata ai materiali geologici e ai temi di paleoclimatologia.

Il controllo delle conoscenze e delle capacità di comprensione potrà avvenire mediante vari strumenti di verifica quali: prove orali, colloqui, relazioni e prove scritte, effettuate durante e alla fine delle attività formative, l’attività di tirocinio e svolgimento della prova finale.
Il Corso di Studio si propone, inoltre, di fornire una preparazione idonea per la trasmissione e divulgazione delle conoscenze geologiche moderne e all’esercizio di un ampio spettro di attività professionali. Sotto tale aspetto, rivestono rilievo le attività esterne di Tirocinio formativo presso Aziende, Studi professionali, strutture della Pubblica Amministrazione, laboratori e i soggiorni di studio presso altre Università, italiane ed estere, nell’ambito di accordi e scambi culturali a carattere internazionale.