GEOLOGIA STRUTTURALE APPLICATA

Crediti: 
6
Settore scientifico disciplinare: 
GEOLOGIA STRUTTURALE (GEO/03)
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano. Il corso si potrà tenere in Inglese se ci saranno frequentatori stranieri, previo il consenso di tutti i partecipanti.

Obiettivi formativi

Al termine del corso lo studente sarà in grado di:
- realizzare analisi strutturali quantitative della deformazione fragile associata a pieghe e zone di faglia alla scala dei serbatoi di fluidi naturali;
- procedere all’analisi statistica dei dati raccolti sul terreno, ricavando leggi di scala empiriche;
- proporre modelli di circolazione di fluidi in strutture deformative a scala regionale.

Prerequisiti

Aver sostenuto almeno un esame di Geologia Strutturale

Contenuti dell'insegnamento

1 – Il concetto di stratigrafia meccanica.
2 – Formazione e propagazione dei joints
3 – Evoluzione delle zone di faglia, distribuzione 4D della deformazione fragile ad esse associata ed implicazioni per la circolazione ed accumulo di fluidi in sottosuolo.
4 – Evoluzione delle strutture plicative associate a sovrascorrimenti, distribuzione 4D della deformazione indotta ed implicazioni per la circolazione ed accumulo di fluidi in sottosuolo.
5 – Introduzione al bilanciamento di sezioni geologiche.

Campo settimanale di fine corso: raccolta dati, analisi statistiche e discussione dei risultati

Bibliografia

collezione di articoli scientifici indicati dal docente.

Metodi didattici

Lezioni frontali, discussione in aula del contenuto degli articoli scientifici letti a casa, attività di terreno

Modalità verifica apprendimento

Alla valutazione finale concorrono:

1 - relazione scritta sull'attività di terreno svolta;
2 – esame orale.

Altre informazioni

al termine del corso si terrà un campo settimale di lavoro sul terreno