GEOLOGIA DEL TERREMOTO E RISCHIO SISMICO

Crediti: 
6
Settore scientifico disciplinare: 
GEOLOGIA STRUTTURALE (GEO/03)
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

Maturazione delle competenze per la valutazione dell'assetto sismotettonico di una regione/area, e sviluppo delle capacità di valutazione, a diverse scale, del potenziale sismogenetico di zone di faglia.

Prerequisiti

Geologia Strutturale e Tettonica

Contenuti dell'insegnamento

Durante il corso verrano illustrati i diversi aspetti teorici e metodologici inerenti lo studio dei terremoti dal punto di vista geologico.

Programma esteso

1) Distribuzione spaziale dei terremoti e sismotettonica
2) Meccanismi di fagliazione, frizione, e ciclo sismico
3) Cenni di paleosismologia
4) Liquefazione, fluidizzazione e sismiti
5) Caratterizzazione petrofisica e microstrutturale delle rocce di faglia per l’individuazione di deformazioni cosismiche e intersismiche (con esercitazioni pratiche)
6) Meccanismi di indebolimento dinamico delle zone di faglia: nucleazione e propagazione del terremoto
7) I terremoti in laboratorio: esperimenti a velocità sub-sismica e cosismiche
8) Casi di studio (Faglia di San Andreas, Faglia Nord Anatolica, Faglia di Corinto, etc.)
9) Sismicità storica e recente in Italia (Messina 1908, Fucino 1915, Friuli 1976, Irpinia 1980, Colfiorito 1997, L’Aquila 2009, Emilia 2012).
10) Rischio sismico

Bibliografia

Articoli scientifici pubblicati su riviste internazioni messi a disposizione dal docente.

Metodi didattici

lezione frontale, esercitazioni in laboratorio, lavoro di terreno.

Modalità verifica apprendimento

- Prova in itinere scritta a metà corso
- Esame orale
- Presentazione da parte dello studente di un argomento a scelta concordato con il docente